Cosa significa avere i requisiti per l’accreditamento da parte di queste università telematiche?

Avere i requisiti per l’accreditamento come “Centro qualificato per lo svolgimento di progetti didattici, educativi e formativi dell’Università” significa che la nostra attività è da intendersi quale attività propedeutica a quella dell’Ateneo e legata al suo progetto educativo e didattico, che ne indica linee guida ed indirizzi programmatici. Dunque ci occupiamo “di persona” di orientamento didattico ed iscrizione, inoltre possiamo assistere gli studenti che scelgono di iscriversi alle università telematiche Unipegaso, San Raffaele ed Universitas Mercatorum tramite il nostro Centro Alma Mater in qualità di tutor personali per tutto il percorso accademico fino al conseguimento del titolo di laurea.

Un servizio gratuito che può rappresentare un vantaggio e un supporto in tutti quei momenti che un percorso completamente online può presentare

Requisiti dell’ECP, dell’Ei-Point e dell’EP

Alma Mater di Piombino è ECP accreditato dall’Università Telematica Pegaso, EP accreditato dall’Università Telematica San Raffaele ed Ei-point accreditato da Universitas Mercatorum, come “Centro qualificato per lo svolgimento di progetti didattici, educativi e formativi dell’Università”.

Costituiscono requisiti tecnici minimi, per l’accreditamento con l’Università Telematica Pegaso, San Raffaele e Mercatorum:

1) Requisiti normativi

 Disposizione normativaOggetto
aD.P.R. n. 380 del 6 giugno 2001e successive modificazioni (Legge 448/2001, dalla Legge 166/2002, dal D.L. 301/2002, dal D.L. 269/2003, dalla Legge 311/2004 e dalla Legge 246/2005)Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, per la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati)
bD. lgs. 3 agosto 2009 n. 106, correttivo del D. lgs. 9 aprile 2008, n. 81, ex 626/94Nuovo Testo Unico per la sicurezza sui luoghi di lavoro
cLegge 5 marzo 1990, n. 46Norme per la sicurezza degli impianti
dDecreto Ministeriale n. 236 del 14 giugno 1989Prescrizioni tecniche necessarie a garantire l’accessibilità, l’adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata e agevolata, ai fini del superamento e dell’eliminazione delle barriere architettoniche
eD. lgs. 196/03, come modificato dall’art. 29 del DL 25 giugno 2008 n. 112Disposizioni in materia di privacy e codice di protezione dei dati personali

2) Componenti informatiche

Componenti del ComputerRequisiti
Processore (CPU)Intel® Processor Q6600 Quad Core™ (2.40GHz, 1066Mhz FSB, 8MB cache)
Memoria (RAM)SDRAM DDR2 a doppio canale da 3072 MB [2×1024/2×512] a 800 MHz
Scheda video512MB ATI® Radeon® 3870 Graphics card
Dischi fissiDisco rigido Serial ATA/100 da 750 GB (7200 rpm) con cache DataBurst™ da 16 MB
Unità otticaDVD +/- RW Drive (read/write CD & DVD)
Web camAMT-HD Ellipse, Microsoft webcam
Cuffie/MicrofonoTX Mobility, Microsoft speaker system
Monitor15” minimo
Risoluzione schermo1600 x 1024
Colori256 o più
SistemaWindows, Mac, Linux
Web browser:Internet Explorer, Chrome, Firefox, Opera, Navigator
Accesso InternetConnessione a banda larga (minimo 7M nominali), con indirizzo IP pubblico statico ed una banda minima garantita di 128 Kbps in upload (trasmissione) e 356 Kbps in download (ricezione)
Stampanti/Scanner/FaxSamsung ML 1640 o equivalenti

3) Ambiente

L’ECP deve essere in possesso, altresì, di una polizza RCT per la copertura minima di € 1.000.000 (un milione) per sinistro, ed annoverare nel proprio organico una persona con titolo di laurea ed esperienza di insegnamento nel settore giuridico ed una nel settore umanistico, almeno triennale.

IMPEGNI DELL’ECP

L’ECP si impegna a: